Archivio dell'Arte Italiana

  • Lei dice si, lui si scioglie

  • Ci˛ che ti uccide lentamente

  • Fondale Marino

  • Repressione-Sovversione...Equilibrio

  • Placida saggezza

  • Biancone

  • In-forme

  • Aspettando la Notte

  • Attesa

  • Luna, Luna

  • In Memoria di Dio

  • Politica 2016

  • Borgo marinaro Napoli

  • Brigata Sassari

  • Still life

  • MontAgnus

  • La Ballerina e Paesaggio Bianco

  • Volo di gabbiani

  • Brezza di primavera

  • Luce e buio

  • Finestre spaziali

  • Dal nostro mare

  • Waves #2

  • Flamenco

  • Tempo

  • Esseri lucenti

  • Cocci

  • Stagioni Perdute

  • L'offuscatore

  • Girasoli
Artisti dalla A alla Z
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • VITERBO - SPOLETO "Forme e colore" Mostra Arte Contemporanea, 26 giugno/15 luglio 2018 Curatrice artistica ed organizzazione: Anna Rita Boccolini. VITERBO: 26 giugno/14 luglio 2018 Museo del Colle, Viterbo. SPOLETO: 29 giugno/15 luglio 2018 presso Atelier Doriano, durante il Festival dei due Mondi.

  • Le opere di Sergio Giromel (1952/2015) saranno esposte alla Rassegna di Arti Visive 2017/2018 "2░ Cenacoli d'Arte - lungo la strada del Radicchio", inaugurazione sabato 14 aprile ore 18:00 presentazione della dott.ssa Roberta Gubitosi, Casa dei Mezzadri, Ponzano Veneto (Treviso).

  • MESTRE - Mostra personale dell'artista Carlo Scomparin, inaugurazione sabato 7 Aprile ore 17:30, presenta Siro Perin, Galleria Luigi Sturzo, viale Don Sturzo, 21 Mestre. 07/18 Aprile 2018.

  • TERNI L'Archivio Monografico dell'Arte Italiana collabora con l'associazione artistica "I2colli" la quale organizza: "Arte Ŕ Donna - Festa della Donna" Mostra Concorso di Arte Contemporanea 10/19 marzo 2018 Museo Diocesano di Terni.

  • - Le opere "Rubik " e "Flavia" dell'artista Mauro Genova sono state ammesse al progetto "Collezione Cavallini Sgarbi- Artisti nelle storia".


Tutte le novità sul mondo dell'Arte
Sedi Espositive dell'Arte

Pittore | Anroby' .

Anroby' . nasce a Argenta (Ferrara) nel 1952 opera in Emilia-Romagna nella specifica di Corrente astratta .

Per Informazioni: anroby52@libero.it

Le opere di Anroby' .

Pianta Madre del colore n░ 1 di Anroby' .
Pianta Madre del colore n░ 2 di Anroby' .
Pianta Madre del colore n░ 5 di Anroby' .
Pianta Madre del colore n░ 3 di Anroby' .
Pianta Madre del colore n░ 4 di Anroby' .
Pianta Madre del colore n░ 6 di Anroby' .
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Roberto Andreghetti in arte Anroby’ pittore autodidatta nasce ad Argenta (Ferrara), vive ed opera a Ferrara. Inizialmente predilige la pittura ad olio ispirandosi a tematiche ambientaliste realizzando opere di denuncia contro l’inquinamento prodotto dalle centrali nucleari. 
Oggi Anroby’ privilegia forme pure e bidimensionali utilizzando come mezzi espressivi il colore e la forma geometrica. Rappresenta la realtÓ delle bellezze naturali attraverso immagini descrittive sostenute dal colore che diventa elemento distintivo; le forme scelte dall’artista esprimono concetti che coinvolgono una conoscenza che va oltre l’apparenza.
Nell'anno 2011 in occasione del 150° anniversario dell'UnitÓ d'Italia, il critico d'arte Paolo Levi sceglie e pubblica sul volume del Centro Diffusione Arte di Palermo, un'opera di Anroby’ raffigurante il tricolore. La presentazione avvenne a Reggio Emilia con la presenza di molte personalitÓ del mondo dell'arte. Le sue opere sono continuamente esposte in mostre, sono pubblicate su cataloghi e riviste d'arte, fanno parte di collezioni private.
Archivio Monografico dell'Arte Italiana
 
PENSIERO DELL’ARTISTA:
Tralasciando oggi il tema sul nucleare e pensando alle ricchezze che nostra Madre Terra ci regala, ho voluto immaginare, con un po’ di fantasia, come realizzare su una superficie pittorica una sorta di materie naturali che sgorgassero dalla terra come il magma di un vulcano.
Alle opere ho voluto dare un titolo unico: "La pianta Madre del colore".
L'idea mi Ŕ stata suggerita dal film "Il profumo del mosto selvatico" che vidi all'epoca durante la realizzazione delle opere stesse. Il protagonista che aveva una vasta azienda vinicola fu vittima di un incendio che distrusse completamente la vigna, facendo cadere nello sconforto tutti coloro che gestivano, assieme a lui, il vasto patrimonio. Un giorno il protagonista, mentre stava osservando le terre incenerite, si ricord˛ di un promontorio sul quale viveva ancora la radice madre dove le lingue di fuoco non arrivarono a distruggerla. Fu cosý che decisero di reimpiantare la vite ricominciando a sperare in un nuovo futuro.
 Anroby'

Guarda il video delle opere di Anroby'
 
"Pianta Madre del colore n° 7" - 2014

acrilico e tecnica mista su tavola - cm 33,5x60

_________________________________________________________________________________________

LE OPERE REALIZZATE DALL'ARTISTA
ANROBY'
SULLE TEMATICHE AMBIENTALISTICHE:

Anroby’ nelle opere figurative sceglie tematiche di denuncia, evidenzia il carattere negativo dell’umanitÓ analizzando il degrado ambientale causato dall’intervento dell’uomo. La sua pittura diventa un diario, una forma di racconto e di denuncia che serve all’artista per esprimere motivazioni interiori dettate da una coscienza attenta e sensibile. 
Le opere non sono la rappresentazione di scenari apocalittici definiscono un linguaggio preciso di contrasti e di accostamenti sagaci. 
Il nucleare, lo smog, l'inquinamento sono piaghe di una societÓ evoluta che difficilmente possono essere eliminate, le sue opere hanno il compito di informare e di sensibilizzare l'uomo.
Archivio Monografico dell'Arte Italiana

“Sul filo del rasoio” - 2010

olio su tavola - cm 40x60 
 
 
“La retorica artistica di Andreghetti si manifesta con opere che mirano a ironizzare sui difetti della nostra modernitÓ con tono velatamente polemico. 
Una pittura che vuole denunciare la superbia dell'uomo e della sua ingombrante tecnologia, irrispettosa verso l'ambiente ed anche verso il futuro dell'uomo del pianeta. 
Un messaggio, quello del maestro Andreghetti sul quale tutti dobbiamo riflettere seriamente e nel nostro stesso interesse.”
Dino MarasÓ

“La cavalcata delle Valchirie” - 2008

olio su tavola -  cm 50x70
Descrizione dell'artista: "Con le pale eoliche, ho voluto rappresentare una sorta di (arcobleno dopo la tempesta). tenendo presente l'energia pulita che producono,credo vada sottolineato anche l'aspetto negativo di questi ecomostri, i quali purtroppo, quando spuntano su territori che hanno contenuti storici, ambientali e culturali, non sono certamente visti come ......arcobaleni!..!
CHE FARE?" Anroby'.

“Ouverture” - 2008

olio su tavola - cm 60x40

“Requiem” 

olio su tavola - cm 33x60,5
Descrizione dell'artista: "Ancora una volta pongo l'accento sulle problematiche perpetrate dall'uomo in tema ambientalistico." Anroby'.

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 Mostre Artisti Italiani | Sviluppo siti web Milano