Archivio dell'Arte Italiana

  • Auschwitz

  • Dal nostro mare

  • Il baro

  • Riflessi

  • Il sogno

  • Il diario

Ricerca Artista per Cognome

Ricerca per Sezione
Ricerca per Regione
Ricerca per Categoria


Cerca artista: imposta uno o più parametri e fai click su
Artisti dalla A alla Z
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • TERNI L'Archivio Monografico dell'Arte Italiana collabora con l'associazione artistica "I2colli" la quale organizza: "Arte è Donna - Festa della Donna" Mostra Concorso di Arte Contemporanea 10/19 marzo 2018 Museo Diocesano di Terni.

  • - L'artista Mauro Genova espone le sue opere alla fiera di arte moderna e contemporanea "Pordenone Arte" 13/21 gennaio 2018. - Le opere "Rubik " e "Flavia" dell'artista Mauro Genova sono state ammesse al progetto "Collezione Cavallini Sgarbi- Artisti nelle storia".

  • LONGARONE (BELLUNO) "Arte Fiera Dolomiti" tra gli espositori segnaliamo l'artista Renzo Gianella http://www.arteinfiera.it/ 17/18 - 23/24/25 febbraio 2018

  • “ARTE FIERA PADOVA 2017” inaugurazione Mostra Mercato giovedì 9 novembre 2017 ore 18.00 presente con le sue incisioni l'artista Stefania Colosimo (presto inserita nell'Archivio Monografico dell'Arte Italiana)

  • VENEZIA – PALAZZO ZENOBIO MOSTRA D’ARTE CONTEMPORANEA “ART WALK 2018” - Curatore Artistico: Loredana Trestin - Organizzazione a cura: Anna Rita Boccolini. 10 febbraio/10 marzo 2018.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte
Sedi Espositive dell'Arte

Pittore | Batti Angelo

Batti Angelo opera in Campania nella specifica di Corrente figurativa .

Per Informazioni: battipittore@hotmail.it

Le opere di Batti Angelo

Auschwitz di Batti Angelo
Dal nostro mare di Batti Angelo
Il baro di Batti Angelo
Riflessi di Batti Angelo
Il sogno di Batti Angelo
Il diario di Batti Angelo
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Angelo Batti vive ed opera a Salerno. Specializzato in ritratti e nudi femminili, completa la sua tematica con marine, paesaggi e nature morte, perlopiù dipinte ad olio ma, anche con altre tecniche.

«Il mio messaggio tende alla cristallizzazione ed alla trasfigurazione artistica del«bello», prima che l'inesorabilità del tempo lo annulli o lo distrugga per sempre!». Angelo Batti

Guarda il video delle opere di Angelo Batti

Dopo la scuola d'arte, Angelo Batti frequenta lo studio dell'acquerellista tedesco Giovanni Brasch, diplomato all'Accademia di Berlino. 
La conoscenza col maestro Michele Giordano, allievo preferito di Striccoli all'Accademia delle Belle Arti di Napoli, ne affina la tecnica che trova, con successo, la sua giovanile espressione nella prima esposizione alla galleria "Vanvitelli" di Napoli. 
L'artista partecipa a numerose personali, mostre collettive e concorsi in Italia ed all'estero ricevendo apprezzamenti e segnalazioni di merito. I numerosi allori raccolti collocano le sue opere tra le collezioni di rilievo: il "Ritratto di Papa Giovanni Paolo 1°" nella pinacoteca Vaticana di Roma, le "Ultime luci" nella collezione privata del Senatore Giulio Andreotti, la "Costiera Amalfitana" in quella dei Principi Ranieri di Monaco
Tanto ancora da aggiungere, ma tanto ancora da amare ed apprezzare in un artista cui la maturità ha conferito il divino dono di comunicare il profondo del suo 'Io' attraverso il magnetismo e gli splendidi cromatismi delle sue opere. 
La produzione pittorica di Angelo Batti è innovativa e straordinaria, attraverso la forma, i colori e le luci, l'artista, riesce a trasmettere sensazioni profonde ed una chiara comunicazione basata sull’impressione visiva e sulla percezione dell’inconscio. 
L’opera di Angelo Batti è una raccolta del contesto storico-culturale, ha una sua propria struttura e risponde a colorazioni chiare, accostamenti cromatici, associati a lunghe pennellate tese ad evidenziare la luminosità che colpisce i soggetti rappresentati, suggeriscono differenti stati emotivi. L’opera appare dinamica per le continue associazioni di segni ondulati e diagonali che si scontrano con la luce conferendo alla composizione il senso dell’immediatezza. Angelo Batti evidenzia l’aspetto espressivo dell’opera mettendo in primo piano il soggetto rappresentato, che sia una figura, una scena religiosa, una natura morta , una marina o un paesaggio.

"Vecchia caffettiera" - 2007

olio su supporto telato - cm.40x30

"Edoardo De Filippo" - 1994

olio su supporto telato - cm 24x30 (dipinto a Boston)

"Caldo meriggio" - collezione privata

olio su tela - cm 100x60

"Il falsario distratto" - collezione privata

olio - cm 80x40

"Ritratto di Papa Giovanni Paolo 1°" 
- collezione privata: pinacoteca Vaticana di Roma




Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 Mostre Artisti Italiani | Sviluppo siti web Milano