Archivio dell'Arte Italiana

  • Crepuscolo

  • Nel Bianco Spineto

  • L'Uccello Serale

  • Dopo il Caos

  • Astrazione Dinamica

  • Sacro e Profano

Ricerca Artista per Cognome

Ricerca per Sezione
Ricerca per Regione
Ricerca per Categoria


Cerca artista: imposta uno o più parametri e fai click su
Artisti dalla A alla Z
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • "I colori della poesia" rassegna artistica. La visione del mondo attraverso colori e parole. Pomigliano d'Arco (Napoli) storica Distilleria III edizione cerimonia d'inaugurazione venerdi 13 gennaio 2017.

  • Centro accademico Maison d'Art Biennale nazionale "Premio Joan Mirò" inaugurazione sabato 3 dicembre 2016 ore 17.30 città di Asolo (Treviso) - Fondazione - Fornace dell'innovazione

  • "DIALOGO" Venezuela - Italia, Sabato 22 ottobre alle ore 18,30 cerimonia di inaugurazione della Rassegna Internazionale d'Arte Contemporanea artigianato e prodotti enogastronomici, per l'occasione saranno esposte per la prima volta alcune tele della recente produzione artistica di Tiziano Marchioni.

  • Biennale d'arte Contemporanea di Salerno: Targa di merito per l'opera realizzata dall'artista Rosanna Anelli dal titolo: "Identità inafferrabile. Nascondo lo sguardo per cercare quello che non vedo"

  • L'artista Michele Nave presente con le sue opere alla mostra d'arte "L'apparenza incanta" 12-19 novembre 2016 Castello di Fiano Romano (Roma), Piazza Matteotti.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte
Sedi Espositive dell'Arte

Pittore Poeta | Bendario .

Bendario . nasce a Verona opera in Veneto nella specifica di Corrente astratta Corrente informale .

Per Informazioni: dariobendario@gmail.com

Le opere di Bendario .

Crepuscolo di Bendario .
Nel Bianco Spineto di Bendario .
L'Uccello Serale di Bendario .
Dopo il Caos di Bendario .
Astrazione Dinamica di Bendario .
Sacro e Profano di Bendario .
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Dario Bentivoglio in arte Bendario nasce a Verona, dove vive e lavora in Via A. Carisio, 61. Pittore e poeta.
Ad oggi le sue opere sono presenti in mostre personali e collettive in diverse città italiane.

Bendario ha compiuto gli studi artistici nella sua città natale, presso l'Accademia Cignaroli di Verona.
La sua pittura attuale, aperta a molte sperimentazioni, si esplica nel campo dell'astrattismo-informale, non disgiunto da antiche radici espressionistiche. Alla pittura alterna la scultura, si dedica anche alla poesia.

 "Senza Titolo" - 2003

Olio su tela - cm 78x88
 
 
"Senza titolo" - 2001

Olio su tela - cm 90x90

 
L'artista Bendario si dedica alla poesia affrontando differenti temi e generi: poesia d’amore, poesia sociale, satirica e poesia per bambini poesie scritte in italiano e in dialetto.
Il centro della ricerca visiva di Bendario vive nell'indagine poetica, tramite una narrazione coloristica, l'artista vuole trasmettere messaggi etici e  morali.Bendario pubblica il libro 'La cenere dei giorni (1979-1992)' finito di stampare nel mese di marzo 2001-Tipografia Marangoni Giancarlo, Verona.
Prefazione dell'autore:
"Quanti sono i giovani che attraversano l'adolescenza senza cedere, almeno una volta, alla tentazione di scrivere qualche verso nascosto? Pochi, credo, almeno ai miei tempi. Ma si sa che i giovani d'oggi, molto più sbrigativamente, preferiscono immortalare le loro pene d'amore con vistose esternazioni "Patty ti amo", tracciate con vernici spray sui muri cittadini. Ad ogni modo, io ho cominciato così, nell'età verde (un mare di anni fa) affidando i primi giovanili tumulti ai foglietti segreti. L'amore in primo luogo. Tuttavia i primi versi che ho ritenuto di conservare sono del 1951, quando la mia adolescenza era già finita.
Oggi, 2001, mentre mi accingo a pubblicare una prima selezione di quanto ho scritto negli anni, mi accorgo che ne sono trascorsi cinquanta. Nozze d'oro con la poesia, dunque? Niente affatto. Ben altri sono i 'fattori', le ragioni di questa lunga attesa. Primo fra tutti, il mio incoercibile desiderio di perfezione. Dovevo prima convincermi che la perfezione ideale è un miraggio, una meta impossibile, per decidermi, pungolato anche da amici ed estimatori, a questa prima stampa, del resto molto contenuta nelle dimensioni e, relativamente, anche nel tempo (i testi vanno dal '70 al '92, periodo centrale, forse cruciale, del mio transito tra gli uomini).
Ho scelto questi limiti perché mi è sembrato, in un lasso di tempo assai maggiore, che essi racchiudessero un gruppo di testi abbastanza omogeneo, almeno per stile e 'temperamento'. Ma c'è dell'altro. Non mi è piaciuta la prospettiva di fare una miscellanea troppo eterogenea: poesie d'amore, satire, filastrocche per bambini, poesie sociali, dialetto e lingua ... . Troppe cose insieme. Se la sorte me lo permetterà, altre poesie vedranno la luce in seguito, raggruppate per affinità.
Sono comunque consapevole che la mia 'raccolta' è, in un certo senso, un anacronismo. Ho aspettato troppo. Ben diverso, per esempio, sarebbe stato l'impatto di una poesia come 'Le stelle sono lontane' se fosse uscita nei primi anni '70, quando ancora non s'era spento il clima rovente del '68, con le lotte sociali vissute in prima persona, il ricordo bruciante della fine del Che. E poi ancora lo sfacelo sociale, la diffusione della droga, la devastazione ecologica.
Giuste o sbagliate, queste sono state le vicende che mi hanno fortemente coinvolto e travagliato, e che ho vissuto con la disperata passione (o se volete 'passionalità') che mi è congenita. E quando dico passione non alludo solo alle vicende sociali. Mi riferisco anche agli affetti, all'amore, all'amore per l'arte ... . Di tutto questo, che cosa resta? La cenere.
LA CENERE DEI GIORNI
E sotto la cenere, un fuoco represso.
Bendario.

 
Poesie dell'autore Bendario, pubblicate nel suo libro
'La cenere dei giorni (1979-1992)'

 
IL CERCHIO
"Nel cerchio
delle mie vicende
tu sei.
Il centro.
Un punto immaginario, 
senza dimensione, 
equidistante 
da tutto;
provvisorio, invisibile, assente ... .
Eppure in te si appunta 
il compasso
dei miei pensieri. E gira, 
in lenti cerchi gira, 
passando sempre sullo stesso segno."
Bendario - 1976 

Senza titolo - 1979
 


PIANOFORTI ANGOSCIATI
"Pianoforti angosciati,
violini soffocati
suonano per me
questa notte,
e un grido, 
un grido solo,
lacera il suo bavaglio,
la condanna di sempre.
     Al mare, al mare,
alle sue zolle viventi,
alle sue ali distese,
ove riemergono,
relitti,
i miei canti spezzati."

Bendario - aprile 1976

Senza titolo


IL MAGLIONE NEL CASSETTO
"Nel sedimento di sogni distanti,
tra reliquie del tempo,
stinge il maglione stellato che fecero —
intrecciando colori
e certezze di vita —
le tue mani d'amore.
E creavi feticci,
contro destini d'agguato. Ed ora,
solo aprendo un cassetto, la tristezza
di quelle stelle ingiallite si spande
nei rabidi sussulti della memoria.
     Oh, quali interminate lontananze 
di corpi astrali 
ci separano! 
Eppure, nel fondo di un cassetto, 
quelle stelle ci aspettano, mia cara; 
ed io vorrei vestirmene, con te, 
nella vertigine bianca di nevi 
insieme conosciute, e poi partire, 
incontro al sole buio ed alle stelle ... ."
Bendario - 24 febbraio 1987
 
 
UNA VISITA AL CARCERE
"Questa poesia ho scritto per voi, 
per salutarvi e parlarvi. Da uomo. 
Ma prima ditemi che mi credete, 
o almeno ditemi che volete ascoltarmi ... :
io non posso parlare
se non sono creduto;
le parole si perdono,
come un esile rivo nelle sabbie deserte.
     Invece voglio che la mia voce vi giunga
come un vento amico,
volando sopra le mura merlate,
fra le torri di sale e di veleno,
passando indenne
tra le aspre siepi di filo spinato,
attraverso le sbarre dei cancelli,
per portarvi una carezza,
il volo degli uccelli
ed un lembo d'azzurro profumato.
Non volevo parlar di libertà. Bellissima parola! Ma quale orrore dei suoi paludamenti! Odio le sibilline promesse, metafisiche e fumose;
odio le ghirlande di rose verbali intrecciate, come le fughe oniriche, che non voglio promettere.
No, non sono venuto per questo.
Sono venuto
soltanto a salutarvi, a stringervi la mano,
portando sotto il braccio
la mia bandiera di poeta,
un vessillo d'amore e di speranza.
Lasciatemi sventolare la mia bandiera,
aiutatemi a reggerla, nell'aria corrosiva
dei giorni tutti uguali! In alto, sempre più in alto.
finché qualcosa accada.
E se saremo insieme, in quel giorno, non ringraziatemi. Ditemi solo: mi ricordo di te, poeta!"
Bendario - 25 dicembre 1986
 

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 Mostre Artisti Italiani | Creative Studio
  • Harry Rosen Parajumpers
  • Parajumpers Femme
  • Parajumpers Barn
  • Parajumpers Harraseeket
  • Pjs Parajumpers Jacket
  • Fake Parajumpers Jacket
  • Parajumpers Fleece
  • Parajumpers Womens Jackets
  • Parajumpers Salg
  • Where Is Parajumpers Made In
  • Ugg Boot Tall
  • Ugg 3161
  • Cheap Ugg Shoes
  • Black Ugg Boots With Bow
  • Real Ugg Boots Cheap
  • Shop Ugg Boots Sale
  • Deckers Ugg Boots
  • Discount Ugg Boots Uk
  • Girls In Ugg Boots
  • Ugg Kensington Boots Sale
  • Moncler Neiman Marcus
  • Moncler Sale Women
  • Moncler Children
  • Moncler Jackets 2011
  • Moncler Kids Jackets
  • Moncler Toronto Sale
  • Moncler Sales Online
  • Moncler Sale For Men
  • Moncler Jackets Selfridges
  • Moncler Official
  • The North Face Womens Venture Jacket
  • Plus Size North Face Jackets
  • North Face Denali Thermal Jacket
  • North Face Mens Jacket
  • The North Face Jackets For Girls
  • Sports Authority The North Face
  • The North Face Jackets For Kids
  • North Face Packs
  • North Face Men Jacket
  • The North Face Backpacks Sale