Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Scarani Irno

  • Soncini Giovanni

  • Boscolo Oscar

  • Quaresimin Gianfranco

  • Mitrabi .

  • Boglia M.

  • Cattapan Franco

  • Boldrini Roberto

  • Scarani Irno

  • Bolzonella Giacomin Marisa

  • Pasini Marco

  • Biesuz Marco

  • Maiani Alessandro

  • Rosellini Marco

  • Batti Angelo

  • Salvato Antonio

  • Menozzi Patrizia

  • Flaviano Cristina

  • Ferratello Federico

  • Iacuzio Gerardo

  • Vian Giuseppe

  • Menozzi Patrizia

  • Gibo P.

  • Hintalan Carmen - Corrente Artistica Espressionismo -

  • Ansaloni L.

  • Ornypan .

  • Troilo Alfredo

  • Travi Franco

  • Bramby (Carla Brambilla)

  • Andreoli Cristina
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • BOLOGNA Mostra d'arte di Giuliana Baroncini, inaugurazione sabato 21 settembre 2019 ore 17:00, presentazione del professore Enrico Miglioli, Galleria d'Arte Sant'Isaia, Via Nosadella, 41/A Bologna. In permanenza opere d'arte dei Maestri dell'800/'900.

  • MILANO - L'artista Tina Lupo partecipa alla mostra Biennale Milano International Art Meeting presentata da Vittorio Sgarbi, inaugurazione Giovedì 10 ottobre 2019,

  • VOGHIERA (FERRARA) Mostra d'arte "Lucrezia le Arti e lo Spettacolo" Vernice sabato 7 settembre 2019 ore 18:30 Direttore artistico: Susanno Tartari critico d'arte: Antonio Castellana. La mostra è allestita fino al 29 settembre 2019 Strada Provinciale 274 - 44019 - Voghiera (Ferrara). Il presidente dell'Archivio Monografico dell'Arte Italiana, Michele Maione, presente all'inaugurazione della mostra.

  • PREMIO CITTA' DI TERNI Premio Città di Terni "G.L.G. Byron" Museo Diocesano e Capitolare di Terni - 26 ottobre/10 novembre 2019

  • Clara Ghelli "Per fili e per segni" ... "viaggio e dialogo" tra infanzia ricordata e realtà attuale ... inaugurazione sabato 14 settembre ore 17:00 a cura di Anna Boschi e Angelamaria Golfarelli (catalogo in galleria) Castel San Pietro Terme (Bologna).


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittrice | Battarra Licia

Battarra Licia opera in Emilia-Romagna nella specifica di Corrente figurativa .

Per Informazioni: licia@picturas.it
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Battarra Licia

Il lato a Nord-Est di Battarra Licia
L'aperitivo della domenica di Battarra Licia
Sera di Battarra Licia
La strada di Battarra Licia
La locomotiva rossa di Battarra Licia
La porta d'oro di Battarra Licia
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Licia Battarra vive e lavora a Bologna. Artista poliedrica, pittrice, illustratrice, grafica digitale, video di animazione, restauratrice.
Licia Battarra restaura prestigiose opere d'arte per oltre dieci anni, partecipa a mostre personali e collettive in italia e all'estero riscuotendo successi dalla critica e dal pubblico. 
La sua vera scuola è stata la collaborazione al restauro pittorico di un ciclo di tavole del Tintoretto.
 Il suo interesse per il disegno inizia dall'infanzia,  nel corso degli anni frequenta il liceo artistico di Bologna, successivamente approfondisce l'arte del restauro. Si iscrive alla facoltà di filosofia estetica con una dissertazione sulla teoria della bellezza nel Simposio di Platone, laurenadosi e ottenedo notevoli risultati. Sviluppa un suo stile pittorico, basato sullo studio del disegno dal vero, un percorso rigoroso ed amplio che si sviluppa anche attraverso il percorso di pittori appartenenti alla Scuola Veneta e all'universo pittorico fiammingo (nello specifico: Tintoretto e Tiziano per il colore - Rembrabdt per il luminismo - gli Impressionisti per la tecnica - Turner per le atmosfere). 

PENSIERO DELL'ARTISTA
"La passione per il disegno ha sempre fatto un po’ parte di me, ma non avrei mai detto, consapevolmente, che avrei voluto diventare una pittrice. E’ qualcosa che è venuto da sé, in modo spontaneo e naturale. Anzi, avevo proprio scelto l’indirizzo del restauro per trovare uno sbocco lavorativo pratico alla mia inclinazione… ma a volte il destino fa strani scherzi. Infatti, non sono mai riuscita ad avere un posto fisso in quella professione, e mi sono trovata a dipingere. Ho iniziato a 19 anni, facendo alcune piccole marine ad acquarello, e da allora non ho più smesso. Ovviamente, ci sono voluti molti anni per arrivare a elaborare un linguaggio espressivo che si confacesse al mio modo di essere. Dipingere, come qualsiasi altra arte, è estremamente difficile, e richiede molta costanza e applicazione quotidiana. Un mio professore di pittura diceva sempre che dipingere è come suonare il pianoforte: se non ci si esercita con rigore, i risultati non arrivano. La pittura per me è importantissima, la considero un dono. Mi ha anche aiutato molto nella vita, per affrontare certi momenti molto brutti e difficili del passato. Dipingere e fare mostre mi fa sentire bene."
Licia Battarra - http://www.picturas.it/?
"Acciaio" - 2015

acrilico su tela - cm 90x65


 
Licia Battarra sperimenta e sviluppa lo studio di varie tecniche, antiche e moderne, del disegno e del colore, cimenta la sua attenzione verso il disegno dal vero, la prospettiva, il chiaroscuro, l'anatomia, il ritratto e la figura.
Le tecniche utilizzate in pittura sono tendenzialmente tradizionali, come acrilico, tempera, olio; raramente dipinge su tela, preferisce come supporti, il legno o il cartone. Anche l’acquarello è una tecnica che l'artista predilige specialmente quando dipinge il mare. 
A volte Licia Battarra utilizza una tecnica mista costituita da acquarello, gessetto e carboncino, a volte anche con l’aggiunta del collage. Anche il digitale è una tecnica espressiva che affascina l'artista, un universo espressivo originale dalle grandi potenzialità.
Licia Battarra sviluppa la sua creatività nel: disegno digitale, illustrazione, animazione in 2D, audio/video editing. Tele e tavole, pitture murali (affreschi e tempere), soffitti lignei, doratura, scultura in terracotta, fregi, capitelli e lesene, tecniche di doratura, cornice, marmi e metalli. Restauro di tele, tavole, cornici lignee, scultura in terracotta e cartapesta, miniature su rame.
 
 
"Marina cosmica" - 2013

acrilico su tela - cm 120x100





Guarda il video delle opere di Licia Battarra su youtube..

 



Esperienze lavorative e partecipazioni a progetti culturali:
- 2012/2016: diviene direttrice dell’Associazione Luci e Ombre, via Mascarella 12, Bologna, inizia ad organizzare mostre ed eventi culturali presso l'Associazione Luci e Ombre, creando vari eventi espositivi in Italia e all’estero.
- Insegnante di disegno e di pittura presso l’Associazione Luci e Ombre, a Bologna. 
- 2014: collaborazione come project coordinator per The Drawing Box in Italy, curato da Diane Henshaw, Associazione Luci e Ombre, Bologna.
2013/2014: partecipazione al progetto internazionale The Drawing Box, an experimental socionomic drawing project, curato da Diane Henshaw, mostra collettiva itinerante. L’evento espositivo si è tenuto presso Ranelagh Arts Centre, Dublin, Ireland (2013), University of Kuala  Lumpar, Malaysia (2013), Sining Makiling Gallery, University of the Philippines, Los Banos, Laguna, Philippines (2014), Associazione Luci e Ombre, Bologna (2014), The Pavilion Gallery, Rialto, California, USA (2014). 
- 2015 collaborazione per il cortometraggio La viaggiatrice immobile, soggetto e regia di Yael Leibel, Gemme Dormienti ONLUS, nei disegni e nell’animazione.  http://www.gemmedormienti.org/video-eventi/
- 2014/2016 inizia la collaborazione come coordinatrice artistica, insieme all’artista e curatrice irlandese Jean Doyle, del progetto internazionale INCONTRI EUROPEI (Eurowaving in the Arts), Associazione Culturale Il Barattolo. Evento espositivo di arti visive tenutosi in varie edizioni a Bologna e a DUBLINO.
- 2010/2012 insegnante di disegno e discipline pittoriche.
- 2009: cooperazione presso lo Studio Dell’Amore, restauro di opere d’arte, di Mariella Dell’Amore, Via Torreggiani 13, San Lazzaro di Savena (Bologna). 
- Restauro di due sale appartenenti al complesso del Baraccano (via Santo Stefano 119, Bologna): soffitti affrescati, decorazioni parietali (affresco e tempera su muro) e intervento conservativo (pulitura, consolidamento, integrazione cromatica) su un affresco di datazione ancora incerta rinvenuto durante i lavori. Restauro di una cantoria lignea e di due portoni. - Restauro della Chiesa di S. Agostino (Cesena): capitelli, stucchi e pareti decorate (pulitura, consolidamento, stuccatura), affreschi (stuccatura, integrazione cromatica).
- 2006: restauro di un soffitto decorato con bande ornamentali e due paesaggi (tempera su muro, XIX secolo) situato in un antico palazzo bolognese in via Remorsella.
- 2005: riproduzione su muro del “Quarto stato” di Pellizza da Volpedo presso il Centro Congressi C.G.I.L. “Cà vecchia”, Sasso Marconi (Bologna).
- 1998/1999: impiego presso lo Studio Erre S.a.s. di Tranchina Pietro e C (via G. Jacopi, 25/B, Modena). 
- Restauro pittorico di Quattordici tavole di Jacopo Tintoretto con episodi tratti dalle Metamorfosi di Ovidio site presso la Galleria Estense, Modena.
- Restauro di tele e tavole (pulitura, consolidamento, stuccatura, integrazione cromatica).
- Restauro di mappamondi lignei settecenteschi (pulitura, stuccatura, integrazione cromatica).
- Restauro pittorico del Sipario del Teatro Regio, Parma, dipinto da Giovan Battista Borghesi e raffigurante “Trionfo della Sapienza” (XIX secolo).
- 1996/1997 presso lo Studio Biavati di Emma Biavati, restauro di opere d’arte, Via Castiglione 22, Bologna. 
- Cattadrale di San Pietro, Bologna: restauro di affreschi, pitture murali, stucchi, capitelli e colonne. 
- Oratorio di Santa Maria della Vita, Bologna (XVI secolo): restauro de “Il funerale della Vergine”, gruppo scultoreo in terracotta di Alfonso Lombardi (1519-1522), del soffitto ligneo con ornamenti dipinti e stucchi dorati, della cupola affrescata con angeli musicanti, e di fregi, colonne e capitelli.
- Palazzo Malvezzi (Bologna): restauro di due caminetti in marmo con putti scolpiti e rilievi floreali.
- Restauro di un soffitto ligneo dipinto ad olio raffigurante le quattro stagioni, XX secolo, anni ‘20 (dimora privata). 
- Palazzo della Mercanzia (Bologna): restauro di soffitti dipinti (tempera su muro, XIX secolo).
- Voltone del Podestà (Bologna): restauro della volta affrescata.
Nel 1996, stage di restauro presso lo Studio di restauro di Pietro Tranchina. 
- Restauro del “Compianto sul Cristo morto”, gruppo scultoreo in terracotta di Guido Mazzoni (1475) e degli organi della Basilica di S. Domenico (Bologna). 
- 1995 stage di restauro presso la Basilica di S. Domenico, Bologna, per conto del Laboratorio degli Angeli di Maricetta Parlatore, Via degli Angeli 32, Bologna. 
- Restauro degli affreschi dell’arco decorato (discialbatura e pulitura).



Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio