Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Manzato Wally

  • Rosellini Marco

  • Melugi ( Luciano Meraviglia )

  • Orsato Loria

  • Guerra Leda

  • Di Fiore Antonio

  • Giromel Sergio

  • Germiniasi G.

  • Braga Roberto

  • Toma M. G.

  • Guadagnini Ferdy

  • Ravagni Livio

  • Battistin Alessandro

  • Pastello Viola

  • Senesi Leandra

  • Righi Lidia

  • Buso Luigi

  • Arnaboldi Andrea

  • Oggioni Guido

  • Giuriati Mariateresa

  • Avizzano Guglielmo

  • Volpe Carmen

  • Oggioni Guido

  • Arual .

  • Rosy (Rosanna Andreoli)

  • Crosera Luca

  • Suardi Jone

  • Barbierato Guido In Arte Gidbo

  • Sberni .

  • Caraman Daniela
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • "MOMENTI" riflessioni interiori, arte in web, I 2OLLI. L'associazione culturale "I 2COLLI" per suggellare questo momento difficile che stiamo attraversando bandisce il premio copertina "MOMENTI" riflessioni, angosce, rimpianti, speranze, voglia di vivere, risorgere... trasformali e mettili sulla tela. Premio riservato a pittori, nazionali ed internazionali. Le opere in concorso potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica e supporto. Il tema è MOMENTI. Partecipazione al Premio: si partecipa con qualsiasi tecnica e dimensione

  • Giorgio Mascìa è grande ritrattista, un vero maestro nel donare, ricercare ed affrontare espressività complesse ai suoi personaggi. Le opere presentano un'espressività disarmante, l'artista Mascìa realizza un'arte pittorica di grande fascino e del tutto contemporanea.

  • L’arte pittorica è la grande passione di Guido Oggioni che pratica attraverso la continua sperimentazione di materiali e mediante uno studio accurato sulla colorazione, sviluppando tonalità ed effetti luminosi di notevole caratura artistica.

  • Cusin crea un rapporto profondo tra pittura e umanità, è verista e descrittivo. La sua attività artistica è passata per varie tappe e anche per diverse tecniche pittoriche.

  • L’artista persegue il genere figurativo naïf, una corrente che nasce da una spontanea e creatività popolare ma che nelle opere di Bianchini raggiunge un valore estetico raffinato ed un descrittivismo che si concentra su determinati particolari.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Scultore | Brugnano Gaetano

Brugnano Gaetano opera in Veneto nella specifica di Corrente astratta .

Per Informazioni: arte-brugnano@libero.it
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Brugnano Gaetano

Donna con ventaglio di Brugnano Gaetano
Abbraccio di Brugnano Gaetano
Dalla meditazione allo slancio vitale di Brugnano Gaetano
La Regina delle Dolomiti di Brugnano Gaetano
L'ultimo bacio, poi si va in scena di Brugnano Gaetano
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Lo scultore Gaetano Brugnano nasce nel 1958 in provincia di Crotone; lavora nel suo laboratorio Tekné a Dosson di Casier (Treviso). Il suo percorso artistico si sviluppa in un armonico intreccio fra arte ed artigianato.
Gaetano Brugnano elabora il suo linguaggio scultoreo nel legno, nel cemento, nella pietra, nel gesso, nella terracotta e nel marmo. Affascinato dal movimento artistico del futurismo, indirizza la sua creatività scultorea verso la ricerca di nuove soluzioni formali sorrette da una considerevole valutazione estetica. Le sue opere affrontano una scomposizione delle masse attraverso una fusione fluida dei piani che scaturisce in un dinamismo naturale ed equilibrato che genera forme estetiche raffinate e di notevole precisione.
I suoi lavori si trovano anche in luoghi pubblici, sono elementi di arredo per numerose chiese, fanno parte di collezioni private Italiane e straniere.
Nell'anno 2000 Gaetano Brugnano con la moglie Elena Ortica, anch'essa scultrice, aprono un laboratorio all’interno del quale danno vita ad una scuola di scultura e disegno: Teknè, scultori dal 1979. Tekné s.n.c. di Gaetano Brugnano e Elena Ortica, via delle Industrie, 88 - 31030 - Dosson di Casier (Treviso). http://www.trevisosculture.com/

Guarda il video delle opere di Gaetano Brugnano

L'artista Gaetano Brugnano frequenta l’accademia di Belle Arti di Reggio Calabria al corso di scultura. Durante l’ultimo anno di frequenza riceve la commessa di una scultura realizzata in cemento, per la motorizzazione civile di Reggio Calabria. 
Terminati gli studi, Gaetano Brugnano, insegna scultura all’istituto d’arte di Verona. 
Il suo linguaggio si fa più maturo, sia nei lavori liberi che nelle commesse che affronta con grande determinazione; la sua passione per la scultura lo porta ad imprimere nel marmo e nella pietra, forme fortemente caratterizzate sempre più personali e riconoscibili. Linee, piani e volumi si compongono quasi in un ingranaggio in movimento per evocare immagini di energia e di forza.
Dall'anno 2000 l'artista aderisce all'associazione 'Il Baglio', una compagnia di artisti (architetti, pittori, scultori, musicisti, ecc.) legati alla fede cristiana. Da questo incontro l'artista collabora attivamente alla realizzazione di arredi e monumenti per chiese, ricordiamo:
- Il monumento ai fondatori dei Servi di Maria all'Antella, Firenze.
- La realizzazione della cappella presso il Convento delle suore di clausura della Visitazione, Treviso.
- L'altare della chiesa di Ponte di Piave (Treviso).
- Il Sarcofago del Beato Marvelli nella chiesa di S. Agostino, Rimini.

"Equilibrio" 
marmo di Carrara - h cm 50

"Passo a due" - 1983 - collezione privata

bronzo - h cm 70

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio