Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Righi Lidia

  • Toma M. G.

  • Testoni Mario Umberto

  • Tonyz A.

  • Barbierato Guido In Arte Gidbo

  • Cusmai Sergio

  • Camellini Luigi

  • Boscolo Oscar

  • Lupo Tina

  • Scarani Irno

  • Caraman Daniela

  • Dorè (Alessandro Dorella)

  • Cestaro Renato

  • Biesuz Marco

  • Abategiovanni Enrico

  • Ambrogio Annalise

  • Valussi Mariarita

  • Guadagnini Ferdy

  • Bullo Tarquinio

  • Barbati Umberto

  • Vitali Laura

  • Fantini Elena

  • Geron Carlo

  • Bortolin Federica

  • Testoni Mario Umberto

  • Scorzato Giannino

  • Cantone Raffaele

  • Cantoni Luciano

  • Guerra Leda

  • Guadagnini Ferdy
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Mostra personale di Ivo Stazio dal titolo "Possibili scenari"vernissage sabato 19 ottobre 2019, presso la Vi.P. Gallery – Alzaia Naviglio Grande, 4 - MILANO.

  • Lo scultore Aldo Pallaro espone 9 sue opere al FLORMART presso la Fiera di Padova. Allestimenti degli architetti Matteo Grassi e Tiziana Zangirolami. Giovedì 26 settembre alle ore 17:00 presentazione dei lavori di Aldo Pallaro a cura della dottoressa Selena Favotto.

  • BOLOGNA Mostra d'arte di Giuliana Baroncini, inaugurazione sabato 21 settembre 2019 ore 17:00, presentazione del professore Enrico Miglioli, Galleria d'Arte Sant'Isaia, Via Nosadella, 41/A Bologna. In permanenza opere d'arte dei Maestri dell'800/'900.

  • MILANO - L'artista Tina Lupo partecipa alla mostra Biennale Milano International Art Meeting presentata da Vittorio Sgarbi, inaugurazione Giovedì 10 ottobre 2019,

  • VOGHIERA (FERRARA) Mostra d'arte "Lucrezia le Arti e lo Spettacolo" Vernice sabato 7 settembre 2019 ore 18:30 Direttore artistico: Susanno Tartari critico d'arte: Antonio Castellana. La mostra è allestita fino al 29 settembre 2019 Strada Provinciale 274 - 44019 - Voghiera (Ferrara). Il presidente dell'Archivio Monografico dell'Arte Italiana, Michele Maione, presente all'inaugurazione della mostra.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Scultore | Brugnano Gaetano

Brugnano Gaetano opera in Veneto nella specifica di Corrente astratta .

Per Informazioni: arte-brugnano@libero.it
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Brugnano Gaetano

Donna con ventaglio di Brugnano Gaetano
Abbraccio di Brugnano Gaetano
Dalla meditazione allo slancio vitale di Brugnano Gaetano
La Regina delle Dolomiti di Brugnano Gaetano
L'ultimo bacio, poi si va in scena di Brugnano Gaetano
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Lo scultore Gaetano Brugnano nasce nel 1958 in provincia di Crotone; lavora nel suo laboratorio Tekné a Dosson di Casier (Treviso). Il suo percorso artistico si sviluppa in un armonico intreccio fra arte ed artigianato.
Gaetano Brugnano elabora il suo linguaggio scultoreo nel legno, nel cemento, nella pietra, nel gesso, nella terracotta e nel marmo. Affascinato dal movimento artistico del futurismo, indirizza la sua creatività scultorea verso la ricerca di nuove soluzioni formali sorrette da una considerevole valutazione estetica. Le sue opere affrontano una scomposizione delle masse attraverso una fusione fluida dei piani che scaturisce in un dinamismo naturale ed equilibrato che genera forme estetiche raffinate e di notevole precisione.
I suoi lavori si trovano anche in luoghi pubblici, sono elementi di arredo per numerose chiese, fanno parte di collezioni private Italiane e straniere.
Nell'anno 2000 Gaetano Brugnano con la moglie Elena Ortica, anch'essa scultrice, aprono un laboratorio all’interno del quale danno vita ad una scuola di scultura e disegno: Teknè, scultori dal 1979. Tekné s.n.c. di Gaetano Brugnano e Elena Ortica, via delle Industrie, 88 - 31030 - Dosson di Casier (Treviso). http://www.trevisosculture.com/

Guarda il video delle opere di Gaetano Brugnano

L'artista Gaetano Brugnano frequenta l’accademia di Belle Arti di Reggio Calabria al corso di scultura. Durante l’ultimo anno di frequenza riceve la commessa di una scultura realizzata in cemento, per la motorizzazione civile di Reggio Calabria. 
Terminati gli studi, Gaetano Brugnano, insegna scultura all’istituto d’arte di Verona. 
Il suo linguaggio si fa più maturo, sia nei lavori liberi che nelle commesse che affronta con grande determinazione; la sua passione per la scultura lo porta ad imprimere nel marmo e nella pietra, forme fortemente caratterizzate sempre più personali e riconoscibili. Linee, piani e volumi si compongono quasi in un ingranaggio in movimento per evocare immagini di energia e di forza.
Dall'anno 2000 l'artista aderisce all'associazione 'Il Baglio', una compagnia di artisti (architetti, pittori, scultori, musicisti, ecc.) legati alla fede cristiana. Da questo incontro l'artista collabora attivamente alla realizzazione di arredi e monumenti per chiese, ricordiamo:
- Il monumento ai fondatori dei Servi di Maria all'Antella, Firenze.
- La realizzazione della cappella presso il Convento delle suore di clausura della Visitazione, Treviso.
- L'altare della chiesa di Ponte di Piave (Treviso).
- Il Sarcofago del Beato Marvelli nella chiesa di S. Agostino, Rimini.

"Equilibrio" 
marmo di Carrara - h cm 50

"Passo a due" - 1983 - collezione privata

bronzo - h cm 70

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio