Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Quarantelli Mary

  • Surra Annamaria Beatrice

  • Simili Ermes

  • Bonifaccio Claudia

  • Gualandi Tiziana

  • Guidi Enrico

  • Simili Ermes

  • Paderno Francesca

  • Palladini Loretta

  • Bilon .

  • Rech M.

  • Freguglia Ledia

  • Sgavetta Rino

  • Principi Fabrizio

  • D'Ambrosi Diego

  • Becchi Mauro

  • Alexandr .

  • Alexandr .

  • Maddy .

  • Calvelli Armando

  • Capocasa Martina

  • Cusmai Sergio

  • Giromel Sergio

  • Quarantelli Mary

  • Martinelli Cecilia

  • Savoia Rodolfo

  • Bolzi Noemi

  • Chesi Loris

  • Scara .

  • Cais Maria Nives
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • L'arte pittorica di MONICA BOLOGNA. Tre linee pittoriche principali: Linea MULADHARA, linea TREES, linea EVOCATIVA. L’amore per l’arte e la bellezza la inducono a catturare l’istante, a voler fermare sulla tela un momento di sublime intensità, di estasi, di pura bellezza.

  • Le opere dell'artista PAOLA D'ANTUONO in mostra: - Collettiva, Abbazia Polirone, ex Refettorio Monastico, SAN BENEDETTO PO (MN) fino al 03/10/2021. - Rassegna d'arte contemporanea in concomitanza SATURA Palazzo Stella GENOVA fino al 22 settembre 2021. - 20/30 settembre 2021 mMostra collettiva, sede espositiva Venice Art Gallery, VENEZIA. - 16 ottobre 2021, mostra personale presso Galleria C di Carini Luciano, PIACENZA.

  • Collettiva d'arte "AUTORITRATTI E RITRATTI DI PERSONAGGI ILLUSTRI" Casa Museo Sartori, Castel d'Ario (MN), Via XX Settembre 11/13/15. Presente con le sue opere l'artista Maurizio Setti. Inaugurazione Domenica 12 settembre ore 11:00. 12 settembre/12 ottobre 2021.

  • Mostra dell'artista Antea Pirondini "Atmosfere dell'Inferno" dalle illustrazione di Gustave Doré per la Divina Commedia. Inaugurazione mostra martedì 5 ottobre 2021 ore 18:00, Associazione Culturale Italo Tedesca di venezia, Palazzo Albrizzi, Venezia In mostra 14 quadri sull’inferno e 12 quadri sul purgatorio realizzati dall'artista Antea Pirondini

  • CASTELLO ESTENSE (FE) “LE DONNE, I CAVALLIER, L’ARME, GLI AMORI” Umanità di Sara Bolzani (presto le sue opere saranno pubblicate nell'Archivio Monografico dell'Arte Italiana) e Nicola Zamboni Ferrara, Castello Estense (FE) 24 giugno/29 settembre 2021


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittore | Cinti Piero

Cinti Piero opera in Emilia-Romagna nella specifica di Corrente astratta .

Per Informazioni: cintipietro@gmail.com
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Cinti Piero

(senza titolo) di Cinti Piero
(senza titolo) di Cinti Piero
(senza titolo)  di Cinti Piero
Composizione n° 66 di Cinti Piero
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Pietro Cinti in arte PIERO CINTI vive ed opera a Monteveglio Valsamoggia (BO). Laurea in Architettura presso Facoltà di Architettura di Firenze.
Pittore contemporaneo, seguendo la corrente astratta-informale descrive i propri stati d’animo trovando nella forza cromatica e nella luce la più alta interpretazione di sé stesso. La pittura di Cinti si osserva con coinvolgimento emotivo, lascia spazio ad un’interpretazione poetica di notevole suggestione.
 
PENSIERO DELL'ARTISTA: “Ho sempre dipinto. … Ho sempre fatto omaggio dei miei lavori a chi li apprezzava. Personalmente non voglio dipingere o rappresentare la realtà del mondo come la percepisco visivamente ma, affrontare una pittura immediata., libera, spontanea che grazie alla vitalità del colore rivela emozioni, sentimenti e significati presenti dentro di me, liberamente in movimento. Il dipinto prende forma come manifestazione ed espressione intima di uno stato d’animo.”




PRESENTAZIONE DELL'ARTISTA PIERO CINTI a seguito della mostra personale: 
"Colore ed Emozione - L'arte di Piero Cinti"
"Il colore delle emozioni, ci rimandano all’America degli anni '40 quando nasce l’Espressionismo astratto, in particolare, all’esplosione artistica dell’Action painting, un’arte vissuta dall’artista come luogo di esistenza dove convoglia le proprie energie e le proprie emozioni nell’atto stesso del dipingere. La pittura di questo tipo, assume un nuovo significato di esperienza interiore perché solo attraverso il colore si rivelano emozioni vive ed esplosive che su tela raccontano il proprio vissuto e la propria intimità. Personalmente non voglio dipingere o rappresentare la realtà del mondo come la percepisco visivamente ma, affrontare una pittura immediata, libera, spontanea che grazie alla vitalità del colore rivela emozioni, sentimenti e significati presenti dentro di me , liberamente in movimento. Dipingere di getto è un'azione dell'inconscio, del movimento gestuale che enfatizza e mette in luce l’atto fisico della pittura stessa e, la composizione dell'opera finita, si presenta indeterminata, a tutto campo dove non vi è centro né direzione di osservazione.
L'impulso a dipingere come necessità e sfogo interiore, attraverso i colori acrilici, ad olio, che qualche volta miscelo con gesso, stucco o materiali premiscelati, per dare maggior intensità oppure per render il lavoro più materico e informale. Come detto, i contenuti della mia pittura o dell'immagine rappresentata sulla tela, sono le mie emozioni, prima ancora dei sentimenti, che assumono in quel dato momento le sembianze di un colore o di un segno che, semplicemente orientati e gettati nello spazio bianco, si svelano, prendono consistenza e diventano realtà. Il dipinto prende forma come manifestazione ed espressione intima di uno stato d'animo. A volte viene modificato in tempi successivi fino a raggiungere un senso di piacere. Ed è proprio questo piacere fine a se stesso, che contribuisce alla realizzazione dell’opera perché decreta, in maniera inevitabile e imprescindibile, la sua conclusione ed esito finale."
L'artista Piero Cinti.


"Studio"

olio su tela - cm 100x100


INTRODUZIONE ALL’ARTE PITTORICA DI
PIERO CINTI

Diverse tecniche e materiali sono utilizzati dall’artista per permettere al colore di raggiungere risultati notevoli, armonici e nello stesso tempo dinamici. Una sorta di geometria e di chiazze cromatiche ben circoscritte sembrano tracciare un percorso, dove il colore è scrittura scorrevole di parole interiori.
Materiali e trame, colori e luci indicano l’ingresso in un luogo misterioso, l’intera composizione invita a percepire un’immagine emotivamente profonda dove si delinea un circuito di pensieri e di sensazioni che si modificano.
Le geometrie misteriose sono ricche di energia e solarità in quanto partono sempre da un’immagine mentale che ha come connotato principale la natura e l’interiorità.
Un paesaggio pittorico senza limiti, una creatività che intreccia relazioni e segni determinando un viaggio dinamico e complesso nella propria mente.

Guarda il video delle opere di Piero Cinti pubblicato su youtube.


Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio