Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Bridda Ivano

  • Sasa .

  • Buso Luigi

  • Sasa .

  • Soncini Giovanni

  • Martinelli Cecilia

  • Mazzariol Silvano

  • Volpe Carmen

  • Cusin .

  • Castellani Silvestro

  • Troilo Alfredo

  • Biesuz Marco

  • Rodella Sergio

  • Massone Ludovico

  • Monjan G. M.

  • Bortolin Federica

  • Anzalone Regina

  • Anzalone Regina

  • Negri Nerino

  • Castellani Silvestro

  • Grott C.

  • Testoni Patrizia

  • Toma M. G.

  • Boscolo Oscar

  • Riotto Mita

  • Agostini Vittorio

  • Beghin Bianca

  • Fusco Vincenzo Giuliano

  • Marchi Paola

  • Buso Luigi
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Perdita nel mondo dell'arte
    Ricordiamo Germano Celant, scoparso il 29 aprile 2020, storico dell'arte e curatore italiano. Nel 1967 coniò la definizione di "arte povera"[2] per designare un gruppo di artisti italiani: Alighiero Boetti, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Pino Pascali ed Emilio Prini

  • "MOMENTI" riflessioni interiori, arte in web, I 2OLLI. L'associazione culturale "I 2COLLI" per suggellare questo momento difficile che stiamo attraversando bandisce il premio copertina "MOMENTI" riflessioni, angosce, rimpianti, speranze, voglia di vivere, risorgere... trasformali e mettili sulla tela. Premio riservato a pittori, nazionali ed internazionali. Le opere in concorso potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica e supporto. Il tema è MOMENTI. Partecipazione al Premio: si partecipa con qualsiasi tecnica e dimensione

  • Il curriculum espositivo di Roberta Coral è vario e ricco di eventi, premi e donazioni. Sue opere sono pubblicate in numerosi cataloghi ed annuari d’arte curati da critici nazionali ed internazionali. Artista presente nel libro di storia dell’arte contemporanea ‘Alla ricerca della Bellezza’ di A.R. Delucca, Cordero Editore, Genova 2019.

  • La realtà manifestata da Mariateresa Giuriati traspare, con una particolare finezza, per l’armonia, l’equilibrio, la proporzione. L’intento della sua pittura è espandere, nelle immagini presentate, più dettagli emozionali possibili, in modo da creare un'arte che conquisti l’attenzione del fruitore per permettergli di scoprire una via energetica intima e limpida.

  • Le opere di Nora Ferriani sono frutto di ricerca e di studio continuo, lo dimostrano i riconoscimenti ottenuti e le innumerevoli mostre a cui partecipa suscitando l’interesse di numerosi collezionisti italiani e stranieri. Le sue opere sono pubblicate in portali e riviste specializzate d'arte.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittrice Scultrice Ceramista | Guerrini Mara

Guerrini Mara nasce a Lizzano in Belvedere (Bologna) nel 1946 opera in Emilia-Romagna nella specifica di Corrente figurativa .

Per Informazioni: info@maraguerrini.com
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Guerrini Mara

Vassoio arancio di Guerrini Mara
Abbondanza  di Guerrini Mara
Grande tondo di Guerrini Mara
Luci che si inseguono di Guerrini Mara
Ricordi  di Guerrini Mara
Scultura materna di Guerrini Mara
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Mara Guerrini nasce a Lizzano in Belvedere (Bologna) nel 1946, opera a Bologna nel suo atelier in Via A. Aspertini 8/C. 
L'artista realizza e progetta dipinti ad acquarello, ceramiche, litografie, sculture e pitture su seta per decoratori e arredatori.
Mara Guerrini da più di 40 anni espone i suoi lavori in Italia e all'estero. Conosciuta ed apprezzata principalmente per la sua capacità nell’utilizzare la tecnica della pittura all’acquarello che le ha meritato il titolo "The Lady of Venice”. 


"Le ultime rose"
acquarello puro - 50x33

L'OPERA PITTORICA: “Poesia del quotidiano. Un mondo quasi onirico sulla soglia del simbolismo naturalista.” “La tecnica dell’acquerello mi affascina per sua immediatezza, freschezza, spontaneità. In particolare la tecnica che utilizzo io, quella dell’acquerello puro, senza l’uso di nessun elemento grafico, risponde a queste caratteristiche. Utilizzo solo il pennello ed il colore sciolto nell’acqua. …L’artista Mara Guerrini. 

LA SCULTURA: “Mi lascio guidare con spontaneità e naturalezza dalla terra, non mi oppongo ad essa, ne seguo la vita dandole il mio calore – in questo continuo dialogo tra la forza e la dolcezza delle mie mani e l’argilla sta l’incantesimo del modellare.L’artista Mara Guerrini.
http://www.maraguerrini.com/




       
 
Atelier di Mara Guerrini 
pubblicazione anno 2018/2019 - dizionario artisti bolognesi


L’acqua è l’elemento, il veicolo che trasporta ogni cosa e ogni cosa ripone, dileguandosi poi tra le nuvole, per ricaricarsi e riprendere la sua caduta.
L’acqua, così fortemente attratta dalla terra, supplicata talvolta da deserti, savane, campi arati e cime granitiche. Supplicata da tutta la Terra che è soprattutto acqua, aria e fuoco. 
E’ di quell’impasto che si nutre di vita, di quella fecondazione che disgrega gli elementi della terra fino a renderli impalpabili pigmenti colorati, minutissimi agenti facili da trasportare sia da imponenti masse oceaniche che dalla punta appena intrisa di un pennello, di un pennino ….” Mara Guerrini.

BOLOGNA - Mostra personale dell'artista Mara Guerrini, pittrice acquarellista-ceramista-scultrice"Emozioni cromatiche: acquerelli, ceramiche, pitture su seta
10/24 novembre 2018, galleria Caldarese, Bologna.





Mara Guerrini intraprende un’attenta ricerca ed uno studio continuo sulle diverse tecniche espressive, pittoriche e plastiche, concentra la sua attenzione sull’uso dell’acquarello, tecnica di difficile ideazione che l’artista affronta magicamente eseguendo una lavorazione accurata di poetica rappresentazione. Magistralmente l’artista capta la particolarità e l’essenza del dipingere con l’acqua. 
A partire dal 1975 l'interesse artistico si allarga ad altre discipline e tematiche in conformità con l'attività didattica svolta in alcune scuole che la portano ad avvicinarsi ad altri materiali quali l'argilla ed in seguito la ceramica.

Nell'ottobre 2017 a Bologna il giornalista russo Sergei Pakhomov ha intervistato la pittrice Mara Guerrini che ha parlato dei "segreti" del suo lavoro.
 

Inizia gli studi di pittura all'Istituto d'Arte di Bologna e si diploma all'Accademia di Belle Arti della stessa città.
All'inizio del 1990 avvia a Bologna uno studio artistico nel quale organizza e promuove una scuola di acquerello e ceramica. 
Nel 1994 inizia la ricerca grafica in collaborazione con la stamperia "Il Navile" di Bologna, realizzando una cartella di tre litografie su carta a mano di cm. 50x37.
Dal 1995 collabora con l'azienda Bolognese Farnè Group per la realizzazione di una serie di opere litografiche con tematiche riferite alla città di Bologna per diffondere l'immagine dell'azienda all'estero.
Nel 1996/97/98 il Comune di San Lazzaro di Savena (Bologna) incarica l’artista Guerrini di svolgere corsi di acquarello nella scuola media. Corsi tenuti anche nei Comuni di Anzola Emilia e Pianoro.

La sua opera di pittrice e scultrice viene ripresa in un video dal titolo "Armonie tra forme e colori" prodotto da Multimedia Bologna.

Nel maggio 2007 viene invitata in FRANCIA a Metz all’Hòtel de Ville dove espone dipinti sul tema dell'acqua nell'ambito del progetto Europeo "La semaine europèenne de l’eau". La mostra dal titolo «Lumières d’eau, miroirs de vie» ha ottenuto successo di pubblico e di critica.
Nella pubblicazione, prodotta a corredo della mostra "Ritratti: i volti dell’anima", Casalecchio di Reno (Bologna), l’artista ha potuto esprimere a pieno le sue capacità d’indagine psicologica ed approfondire un tema a lei molto caro.
Sempre nel 2007 Mara Guerrini presenta una personale alla Galleria della Tartaruga, in via Sistina a Roma.
Nel 2008 la città di Bologna, dedica  all’artista una mostra monografica che raccoglie l'intero corpus del suo operare (acquarelli, le ceramiche e la pittura su seta), dal titolo "l’Officina di Mara" con catalogo a cura di G. L. Zucchini e saggio critico di E. Gaudenzi.

"Verso sera" 

acquarello puro - cm 41x31

LIBRO D’ARTISTA
Il tema centrale del libro d'artista realizzato da Mara Guerrini è la donna, musa ispiratrice di bellezza e armonia; l'artista compone un'opera comprensiva di 9 litografie formato 50x70, edizione tirata in 20 esemplari firmati e numerati.
Ogni foglio rappresenta una libera interpretazione ispirata ai grandi maestri del Rinascimento, l'artista esalta il concetto di bellezza della Donna esaminando le tradizioni del passato e tracciando un dialogo con la contemporanietà. 
Nel 2009 esce il libro d’artista dal titolo "Incantamenti: tra le mani della bellezza", dedicato alla femminilità.
In 20 esemplari firmati e numerati, viene presentato nell'ambito della fiera del libro d'Arte a Palazzo Re Enzo, a Bologna. Seguirà una mostra a Palazzo Medosi Fracassati di Budrio con performance poetico-musicale.
Nel 2011 verrà pubblicato il libro "Una pittrice una scuola" scritta da G. L. Zucchini editore Capelli.
Viene presentato nel 2012 a Monzuno, Pianoro, Anzola dell’Emilia e Porretta Terme.


 

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio