Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Pasini Marco

  • Biesuz Marco

  • Di Lascio Carla

  • Da Re Patrizia .

  • Marchi Paola

  • Grott C.

  • Roncaglia Loris

  • Varese Renato

  • Zanatta Pierantonio

  • D'Agostini Maurizio

  • Mascìa Giorgio

  • Tintorri Claudia

  • Ma .

  • Ambrogio Annalise

  • Colombo Sergio

  • Melugi ( Luciano Meraviglia )

  • Santi Arduina

  • Andrì Giorgio

  • Bullo Tarquinio

  • Maddalosso Silvana

  • Ottonieri Mario

  • Bonifaccio Claudia

  • D'Agostini Maurizio

  • Barbati Umberto

  • Romanin Sabina

  • Alberghini Umberto

  • Petra .

  • Lupo Tina

  • Sberni .

  • Cantone Raffaele
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Giorgio Mascìa è grande ritrattista, un vero maestro nel donare, ricercare ed affrontare espressività complesse ai suoi personaggi. Le opere presentano un'espressività disarmante, l'artista Mascìa realizza un'arte pittorica di grande fascino e del tutto contemporanea.

  • L’arte pittorica è la grande passione di Guido Oggioni che pratica attraverso la continua sperimentazione di materiali e mediante uno studio accurato sulla colorazione, sviluppando tonalità ed effetti luminosi di notevole caratura artistica.

  • Cusin crea un rapporto profondo tra pittura e umanità, è verista e descrittivo. La sua attività artistica è passata per varie tappe e anche per diverse tecniche pittoriche.

  • L’artista persegue il genere figurativo naïf, una corrente che nasce da una spontanea e creatività popolare ma che nelle opere di Bianchini raggiunge un valore estetico raffinato ed un descrittivismo che si concentra su determinati particolari.

  • BUDAPEST - PRIMA BIENNALE - 2020 L'opera "Pesciolino d'oro" e il fantarealismo dell'artista CRisalidi premiati a Budapest. La pittrice trevigiana premiata alla prima Biennale d'arte italiana in corso a Budapest con l'opera "Pesciolino d'oro", nell'anno 2020 sarà esposta a New York per una nuova esposizione internazionale.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittore | Kriv (Ivano Crivellaro)

Kriv (Ivano Crivellaro) opera in Veneto nella specifica di Corrente astratta .

Per Informazioni: ivanocrivellaro@gmail.com
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Kriv (Ivano Crivellaro)

Introspettiva di Kriv (Ivano Crivellaro)
Campo di fiori di Kriv (Ivano Crivellaro)
Sinapsi di Kriv (Ivano Crivellaro)
Encefalogramma di Kriv (Ivano Crivellaro)
Fantasmi di Kriv (Ivano Crivellaro)
Viaggio interspaziale di Kriv (Ivano Crivellaro)
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Ivano Crivellaro in arte Kriv vive e lavora ad Este (Padova).
Le sue opere firmate con lo pseudonimo di Kriv sono involucri di emozioni, le sagome seguono labirinti, percorsi senza via d’uscita, elementi che indicano la ricerca armonica tra spirito e realtà.
Alla fine degli anni ’90 l'artista sperimenta le differenti correnti pittoriche approfondendo principalmente lo studio sull’astrattismo, corrente artistica che gli permette di sviluppare la fantasia e di esplorare la propria natura spirituale nella vita odierna. Un astrattismo che l’artista affianca a numerose espressività generando un nuovo stile che lui stesso definisce METASTRATTO. Nelle sue opere troviamo forme astratte ed elementi reali, quali fiori, forme geometriche, animali e richiami figurativi, forme stilizzate si ripetono sulla superficie pittorica in maniera modulare o casuale, volti nascosti o immaginari prendono forma sulla tela generando nell’osservatore curiosità e stupore.

Sito dell'artista: http://www.ivanocrivellaro.it/
 
"Rabbia"
tecnica mista - cm 77x65

"Spazio condiviso" - 2016

acrilici - cm 30x40

 
Guarda il video delle opere di Kriv

Le opere di Kriv sono pubblicate su annuari e riviste d’arte, sono recensite dalla critica e dalla stampa, sono continuamente esposte in mostre personali e collettive. Kriv collabora con diverse agenzie di comunicazione con cui ha la possibilità di realizzare illustrazioni originali che vengono utilizzate anche per calendari e locandine espositive, ricordiamo: il calendario dei “Frati del monte Rua” per la regione Veneto. 

 "Pensieri turbolenti" - 2015

acrilico su  cartoncino - cm 50x70

Kriv si avvicina all’arte dall'adolescenza, utilizza pennelli e colori acrilici con cui sperimenta tematiche figurative, dal paesaggio alla natura morta, alla figura. Frequenta l’istituto d’arte Pietro Selvatico in provincia di Padova alla fine degli anni ’60, anno in cui inizia a sviluppare una creatività più profonda che gli permette di trovare una propria identità artistica.
A soli 14 anni è ammesso al gruppo 'pittori Estensi' che vantava, tra i suoi iscritti, nomi come Sommacampagna, Milani, Veronesi e Cortellazzo.
Inizialmente l'artista realizza una pittura di paesaggio delineata attraverso un bianco e nero espressivo, un’arte descrittiva dove è evidente una grande capacità grafica dell'artista che segue una tradizione classica ispirandosi al genere figurativo di paesaggio. Un genere che nei primi anni '80 Kriv abbandona drasticamente per dedicarsi esclusivamente ad una pittura astratta, definita interiore. Forme geometriche ed elementi astratti si tingono di colorazioni nuove, contrastanti e luccicanti, una composizione delineata da un astrattismo puro che si affianca ad una rappresentazione figurativa di pochi elementi. L'artista approfondisce diversi  studi artistici che gli permettono di sviluppare uno stile artistico personalizzato dalle caratteristiche particolari. Realizza delle vere e proprie opere d’arte che inizia ad esporre in mostre personali e collettive in diverse città italiane. Le sue opere iniziano ad avere successo ed acquisiscono apprezzamenti da parte di un pubblico di amatori d’arte e di collezionisti italiani e stranieri. 
 
"Incontro" - 2014

acrilici su compensato - cm 42,5x58,5

"Volo onirico" - 2013

acrilici su cartone telato - cm 50x60

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio