Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Scarani Irno

  • Abategiovanni Enrico

  • Scarton Renato

  • Zangrandi .

  • Monjan G. M.

  • Rossi Maria Pia

  • Menditto Vittorio

  • Balletti Lia

  • Tagliabue Pietro

  • Brugnano Gaetano

  • Lubia .

  • Crescini Marco

  • Castellani Claudio

  • Fugazza Arianna

  • Chicchi .

  • Guerrisi Elena

  • Batti Angelo

  • Marchi Paola

  • Capano Cristina

  • Martinelli Cecilia

  • Nigido Antonino

  • Boscolo Oscar

  • Zaccaria Adriana

  • Camellini Luigi

  • Gianella Renzo

  • Scorzato Giannino

  • Pinter Laurìa

  • Tedde Salvatore

  • Scarani Irno

  • Bolzonella Alberto
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Cusin crea un rapporto profondo tra pittura e umanità, è verista e descrittivo. La sua attività artistica è passata per varie tappe e anche per diverse tecniche pittoriche.

  • L’artista persegue il genere figurativo naïf, una corrente che nasce da una spontanea e creatività popolare ma che nelle opere di Bianchini raggiunge un valore estetico raffinato ed un descrittivismo che si concentra su determinati particolari.

  • BUDAPEST - PRIMA BIENNALE - 2020 L'opera "Pesciolino d'oro" e il fantarealismo dell'artista CRisalidi premiati a Budapest. La pittrice trevigiana premiata alla prima Biennale d'arte italiana in corso a Budapest con l'opera "Pesciolino d'oro", nell'anno 2020 sarà esposta a New York per una nuova esposizione internazionale.

  • Arte Viva, mostra d'arte contemporanea, tra gli artisti presenti segnaliamo Laura Casagrande. Amici dell'arte, Sala delle arti, P.le Curiel, 21 Castelfranco E. (MO). 16/26 gennaio 2020.

  • V edizione della Mostra di Arte Contemporanea, mostra tutta al femminile, presso il Museo Diocesano di Terni. Curatrice della mostra Anna Rita Boccolini. 07/15 marzo 2020.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittrice | Pastello Viola

Pastello Viola nasce a Padova nel 1980 opera in Veneto nella specifica di Corrente figurativa .

Per Informazioni: slowdriver80@gmail.com
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Pastello Viola

Iato onirico - l'isola dei morti di Pastello Viola
Violoncellista di Pastello Viola
Lago di Fondi presso Monte Calvo di Pastello Viola
La bufera di Pastello Viola
Scozia di Pastello Viola
Io vado non tardare di Pastello Viola
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Viola Pastello vive ed opera a Borgoricco (Padova).
Consegue il diploma presso Liceo Artistico "A. Modigliani" in Padova e laurea in architettura nella città di Venezia. Specializzato nell'illustrazione tecnica e storica, pubblica nel 2006 all'interno del volume "Noale città murata" alcune vedute di ricostruzione archeologica.
Inizia a disegnare prestissimo ed ammirando gli artisti del passato ricerca un suo stile personale che conserva originalità e poetica espressiva. 
Attraverso lo studio e la sperimentazione di svariate tecniche pittoriche, Viola elabora un'espressività artistica che si concentra sull'uso dei colori acrilici, sulla tecnica della grafica, utilizzando come strumento la sanguigna, ed il carboncino. 
Una pittura che diventa denuncia culturale in quanto l'artista Viola sviluppa tematiche profonde che coinvolgono la quotidianità, l'artista si sofferma sulle emozioni profonde che l'individuo vive in determinate circostanze dettate dalla condizione sociale, familiare ed interiore.
Un disegno minuzioso dove la figura umana, rappresentata nel suo fascino e nei minuziosi particolari, è espressiva e di forte suggestione. Gli elementi che arricchiscono le opere diventano metafora di attesa, bagliori luminosi risvegliano l'animo umano conducendolo nelle profonde vie dell'inconscio.
Con ingegno creativo ed abilità tecnica l'artista Viola unisce passato e presente realizzando opere scenografiche e teatrali, ricche di suggestione e mistero che coinvolgono l'amatore d'arte ed il collezionista attento e raffinato. 

POETICA: "Per me l'arte ha un significato intimo. nella quasi totalità dei casi lascio alle persone la libertà di interpretare a piacimento le immagini che vedono, senza entrare nel merito delle reali intenzioni.
L'arte, se di arte si può parlare non è per me "utile" in senso universale, bensì come strumento per l'espressione del momento, quando la gravità lo richieda. Dal dolore si genera l'espressione, e non già dalla pura gioia, se non in rarissimi casi. Ed è perciò che nei quadri cerco di restituire il momento "prima", o subito dopo l'Evento, la Grande Catastrofe.
Una morte improvvisa, una tempesta devastante...la discesa all'inferno senza previsione di una risalita alla luce...non viviamo d'altrocanto in un momento di declino della società occidentale, italiana in particolare?
La percezione di solitudine e di provvisorietà sono una costante, accompagnata da musiche inaudibili in cui paesaggio e figure sono soltanto espressione materiale." Viola Pastello.

Guarda il video delle opere di Viola Pastello


Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio