Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Mezzomo L.

  • Jvonne .

  • Zanasi Cesare

  • Rosy .

  • Guadagnini Ferdy

  • Salmi Mara

  • Scarani Irno

  • Salmi Mara

  • Anzalone Regina

  • Martinelli Cecilia

  • Bernardi Ilaria

  • Arual .

  • Suardi Jone

  • Ansaloni L.

  • Tintorri Claudia

  • Stazio Ivo

  • Piazzi Maurizia

  • Jvonne .

  • Festa Giancarlo

  • Repina Natalia

  • Gigì .

  • Cantone Raffaele

  • Baggio Baino Silvana

  • Varese Renato

  • De Giovanni Giusy

  • Ricci Rosa

  • Toma M. G.

  • Zanatta Pierantonio

  • Santi Arduina

  • Camellini Luigi
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Pittrice che descrive un mondo armonioso, piacevole e talvolta riflessivo, le sue creazioni ricercano dettagli sottili che esaltano la bellezza dell'arte figurativa in tutte le sue forme.

  • Artista dell'ingegno. DISEGNI-SCULTURE IN FIL DI FERRO.

  • Dory Z possiede grande estro artistico, una pittrice geniale ed originale, non solo per le sue doti pittoriche ma anche per l'autenticità del sentimento d’arte che conduce la sua ricerca artistica in un'arte fluttuante nello studio dei colori e della luminosità effimera.

  • Una pittura essenziale ma ricca di una grande potenza espressiva ed energica.

  • Mostra di pittura espongono Carlo Scomparin - Renato Cestaro - Grazia Zuccolotto. Sabato 21 dicembre ore 17:00 apertura EVENTO Arte 4, presentazione guidata delle opere, seguirà intrattenimento con brindisi, Galleria S. Lorenzo "Laurentianum" Mestre.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittore Poeta Scrittore | Tedde Salvatore

Tedde Salvatore nasce a Ittiri (Sassari) nel 1936 opera in Sardegna nella specifica di Corrente figurativa Corrente astratta Corrente informale .

Per Informazioni: info@salvatoretedde.com
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Tedde Salvatore

Il giorno di Tedde Salvatore
Ecco il Duca di Tedde Salvatore
E per io di Tedde Salvatore
Voluto di Tedde Salvatore
Come se Avesse di Tedde Salvatore
E se vacessero di Tedde Salvatore
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Salvatore Tedde vive ed opera a Ittiri (SS), pittore, poeta, scrittore, professore e studioso di letteratura artistica figurativa, le sue opere esprimono gli stile dell’astrattismo, dell’espressionismo e dell’informale italiano.
Con un ampio curriculum di mostre ed eventi nazionali ed internazionali diventa artista apprezzato ed affermato, principalmente per la sua particolarità di stile, raffinato e creativo, uno stile artistico unico nel suo genere. Nella sua formazione creativa, poetica e culturale, Tedde individua uno studio artistico elaborando le sinfonie stilistiche rinascimentali dell'Arte Italiana.
Il contatto con l’arte è sempre emerso nell’artista Tedde, nel percorso della sua vita ha avuto la possibilità di visitare musei e gallerie in diverse città e regioni italiane, Milano è tra le città principali che hanno mutato la sua anima in una piacevole emozione e al raggiungimento di un’evoluzione artistica profonda. 


IL MAESTRO DICE: “La fiducia dell’anima ti porta al desiderio di ogni avvenimento della vita. Quando il piacere esprime la nostra emozione dell’opera scelta attrae le sue illusioni, I suoi misteri fra contrasti ritmi. Delle volumetrie si percepisce la purezza interiore.”


IL MAESTRO PENSA: “Quando i Volumi del mistero si mutano fra loro, i cromatismi favoriscono l’essenza, lo stimolo del piacere, alla VOSTRA ATTENZIONE.
Salvatore Tedde - 
www.salvatoretedde.com



POESIA
“Osserva l’artista creando le muse inclinando le
Forme sembra in capace di ogni ragione un tale
Pensiero al bello stellare fossero pure opere d’arte
Raffinatezze ondulate o creatività dello sviluppo
Manierismo tecnico scientifico il pittore moderno
L’inventiva si attesta seguendo la vita
Quella felce
Gli innamorati credono al futuro il sogno
D’artista li rende sicuri promette il pennello
Vestito di giallo modelli le vie canti il rosso
Al mare le vie la neve in collina la sposa a cavallo destate la tende
La tela si posa il pittore finisce.” 
Salvatore Tedde

Guarda il video delle opere di Salvatore Tedde su youtube.

"Troneggia" 

STILE La Musa, Italiana Raffigurazione Figura La Musa Italiana 
olio su tela - cm 90x100 - pezzo unico

Attraverso l’uso delle tecniche pittoriche e la maestria di un disegno accurato Salvatore Tedde raggiunge la sua espressione artistica ricca di sperimentazioni e di ricerche. Le sue opere si prestano ad una lettura tecnico scientifica che evidenzia una profonda analisi sul soggetto rappresentato. 
La narrativa poetica è la base della nascita pittorica di Salvatore Tedde che con impegno e dedizione all’arte presenta al pubblico di amatori e collezionisti, svariate tematiche: dalla figura all’astratto, dal paesaggio alla natura morta, dalla composizione alla narrativa poetica, il tutto incentrato su combinazione di forme geometriche, irreali, con riferimenti alla natura. 
Il suo curriculum si amplia anche nel canoro di ballo sardo, compositore di motivi in italiano e in lingua sarda.
Dagli anni ‘70 le opere di Salvatore Tedde sono esposte in mostre in ambito regionale, nazionale ed internazionale. Solo per citare le più recenti nel 2012 ha esposto a Milano, Torino e BERLINO.  
La sperimentazione della ricerca rappresenta lo stimolo vivo della sua creatività, la guida futura di un artista conosciuto ed affermato nel panorama artistico contemporaneo.
La grande innovazione ed originalità di Salvatore Tedde sta nella creazione delle SEZIONI UNICHE NEL SUO GENERE artistico in cui inserisce diversi stili, il più importante LA MUSA, uno stile non solo artistico, ma anche letterario che il Maestro esprime nella assoluta singolarità delle sue opere, uniche nel suo genere.

Come la melodia è, per la prospettiva, la creazione delle forme, così l’armonia è, per il contenuto cromatico, il ritmo, la rottura, l’interruzione dei lineamenti geometrici delle figure, gli accordi, le ombre, le luci, i toni, i timbri. Quando abbiamo impresso nella nostra memoria e nella manualità questa fusione strutturale, forse non saremo dei geni, ma almeno maestri maturi per le successive fasi artistiche.” Salvatore Tedde

Interpretazioni artistiche di Salvatore Tedde:
- STILE LA MUSA ITALIANA (unica nel suo genere).
- STILE ASTRATTO ITALIANO, LA MUSA ITALIANA. (unico nel suo genere).
- STILE ESPRESSIONISMO ITALIANO (unico nel suo genere).
- STILE ESPRESSIONISMO ITALIANO.
- STILE ASTRATTISMO ITALIANO.
- STILE INFORMALE ITALIANO. 

Le n° 28 sezioni della lavorazione sono la comunicazione istintiva del nuovo rinascimento artistico che giustificano le sinfonie storico scientifico dell’Arte Italiana (unica nel suo genere).

LE SEZIONI: Salvatore Tedde esprime la sua produzione artistica all’interno di 28 sezioni. Le sezioni dalla 1 alla 21 corrispondono ciascuna ad una lettera dell’alfabeto dalla A alla Z. Per le sezioni dalla 22 alla 28 il conteggio riparte nel seguente ordine 1A – 2B – 3C e così via fino alla 7G. Ogni sezione esprime un determinato contesto/settore/tema secondo il prospetto che segue:

1 - sezione A - Raffigurazione Figure con abbigliamento classico. Se non fosse ritornato il riflesso dei giorni si attrae il concetto dell’ amore interiore nel profilo dei volti.
2 - Sezione B - Raffigurazione Figure con abbigliamento folkloristico. Il divino ricercato prediletto si dispone al pensiero sfuggente, mistero, innocente. Il tempo ritorna la vita si perde
3 - Sezione C - Raffigurazione Figure Nude. Mai dispongo le alture come il sogno, mai sorretto come il tempo non perdo il peccato si contrasta il mattino si sveglia.
4 - Sezione D – Raffigurazione Figure drammatiche.Traendo le forme l’umore si turba, l’angoscia trasforma le ombre promesse in luce attesa ancora confusa.
5 - Sezione E - Raffigurazione  Figure Sacre. Nessuna promessa solo il moto inebriante al conforto ideale nessun si penta, perdona il loro asseto.
6 - Sezione F - Raffigurazione  Figure del simbolismo astratto. Il riflesso mentale, l’asseto infinito, le multiforme frantumano la geometria della loro esistenza.
7 - Sezione G – Raffigurazione Figure di composizioni.
Ogni dimensione morfologica si muta fra cromatismi e le luci che meditano. 
8 - Sezione H - Raffigurazione figure creative. Come se percepisca l’atteso mistero. Le pennellate che diffondono le armonie, fra gli spazzi e i ritmi contrasti nella veste dei giorni.
9 - Sezione I - Raffigurazione Figure di paesaggi urbani. L’architettura si fonde con l’assetto della sintesi geometrica generatrice delle sensazioni con cui la percezione si modella con la mente.
10 - Sezione L - Raffigurazione Figure di paesaggi urbani alberati. Le distese profeta delle forme che il talento pennello formula nel mondo trasparente fra luci ed ombre al mondo il commento.
11 - Sezione M - Raffigurazione Figure di paesaggi extra urbani.  Destando la creazione quando l'ideologia fonde ogni secreto lo spirito espande le forme dell'universo.
12 - Sezione N - Raffigurazione Figure di paesaggi extra urbani alberati. Quello che la mente ti esclama ormeggia le inclinazioni, forme cromatiche riflesso predetto, l’alba di uno squillo.
13 - Sezione O - Raffigurazione  Figure varietà di frutta natura morta. Coincidenza virtuale che l’artista medita oscillando le forme della natura, i sensori dei giorni, il pensiero della letteratura.
14 - Sezione P - Raffigurazione dell’ infinito in simbiosi informale. Il miraggio, il vento che trasforma il Mare e la Terra. Il Deserto. La scienza proclama l'odierno evento della mente umana.
15 - Sezione Q - Raffigurazioni figure la musa Italiana .I profili dei rilevamenti dei colori frantumano e confondono la morfologia della realtà.
16 - Sezione R - Raffigurazione Figure abbigliamento classico La Musa Italiana, Gli stimoli dei ritmi si adornano ai volumi disponendo il mistero, l'assetto possente si risveglia.
17 - Sezione S - Raffigurazione Figure folkloristico la Musa Italiana. Il lume dei raggi affliggono la contemplazione dell'angoscia in uno stato psicologico nello spazio profondo il giorno illuminato.
18 - Sezione S - Raffigurazione Figure Nude la Musa Italiana. Inclinando si dispone i volumi austeri, ogni ombra commossa e piangente, il lume si espande.
19 - Sezione U - Figure drammatiche La Musa Italiana Non sottrae il mutamento ogni spazio ignaro attrattiva delle forme si attesta nella mente.
20 Sezione V Raffigurazione Figure sacre La Musa Italiana. Struggente innocente in quell'ombra. Apparato universale il mondo lo incarna il connubio altrui e tornato.
21 - Sezione Z - Raffigurazione  Figure del simbolismo astratto La Musa Italiana. Commovente linguaggio, ogni spazio frantuma la virtù dei volumi si confessa.
22 - Sezione 1A - Raffigurazione Figure composizione La Musa Italiana. Si confondono ignari fra lo spazio tagliente, si designano le forme nel profilo atteso.
23 - Sezione 2B - Raffigurazione Figure creativo (La Musa) Non si culla le radici fra colori e pennellate dominanti, le alture fra risonanti ritmi e toni.
24 - Sezione 3C - Raffigurazione Figure paesaggio urbano (La Musa) Imbrunito nella scia il mondano ideologo si diffondono i confini nello spazio austero.
25 - Sezione 4D - Raffigurazione Figure paesaggio urbano alberato (La Musa) Non spergiuri l'ideale l'innocenza dei sogni e la purezza dell'angoscia che si dissolve.
26 - Sezione 5E - Raffigurazione Figure paesaggio extra urbano (La Musa) Se la mente la diffondi predilige ogni aggio il contorno dei volumi.
27 - Sezione 6F - Raffigurazione Figure paesaggio extra urbano alberato ( La Musa) Sollevano gli astri narratore dei tempi compositore delle forme.
28 - Sezione 7G - Raffigurazione Figure Natura morta (La Musa). Prediletto del silenzio lo squillo dei toni modano delle folle la tesa dei giorni.
La Musa Italiana. Questo stile è espresso nelle sezioni che vanno dalla 15 alla 28. La musa si caratterizza per le sue pennellate grasse che tolgono linearità ai tratti. Il pittore reinterpreta tante delle sue opere attraverso questo stile, per cui troveremo nelle sezioni deputate alla MUSA, gli stessi temi delle sezioni, ma questa volta riproposti secondo il suo personale stile.
- LA MUSA, uno stile non solo artistico, ma anche letterario che il Maestro esprime nell’assoluta singolarità delle sue opere, uniche nel suo genere.



Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio