Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Ravagni Livio

  • Battistin Alessandro

  • Angelo .

  • Raniolo Carmelo

  • Salvato Antonio

  • Conte Elisabetta

  • Martin Vittorio

  • Avizzano Guglielmo

  • Gentilini Antonio

  • Massone Ludovico

  • Savý .

  • Biolcati Renato

  • Arando .

  • Zacchi Francesco

  • Avizzano Guglielmo

  • Ivi (Vivi Ivana)

  • Campi Carlo

  • Battistin Alessandro

  • Kriv (Ivano Crivellaro)

  • Ferrari Giuliana

  • Ivi (Vivi Ivana)

  • Dalla Fini Mario

  • Asnaghi Gianpietro

  • Bolzonella Giacomin Marisa

  • Zabarella Luciana

  • Cais Maria Nives

  • Cantone Raffaele

  • Quaresimin Gianfranco

  • Mitrabi .

  • Massone Ludovico
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Cusin crea un rapporto profondo tra pittura e umanitÓ, Ŕ verista e descrittivo. La sua attivitÓ artistica Ŕ passata per varie tappe e anche per diverse tecniche pittoriche.

  • Lĺartista persegue il genere figurativo na´f, una corrente che nasce da una spontanea e creativitÓ popolare ma che nelle opere di Bianchini raggiunge un valore estetico raffinato ed un descrittivismo che si concentra su determinati particolari.

  • BUDAPEST - PRIMA BIENNALE - 2020 L'opera "Pesciolino d'oro" e il fantarealismo dell'artista CRisalidi premiati a Budapest. La pittrice trevigiana premiata alla prima Biennale d'arte italiana in corso a Budapest con l'opera "Pesciolino d'oro", nell'anno 2020 sarÓ esposta a New York per una nuova esposizione internazionale.

  • Arte Viva, mostra d'arte contemporanea, tra gli artisti presenti segnaliamo Laura Casagrande. Amici dell'arte, Sala delle arti, P.le Curiel, 21 Castelfranco E. (MO). 16/26 gennaio 2020.

  • V edizione della Mostra di Arte Contemporanea, mostra tutta al femminile, presso il Museo Diocesano di Terni. Curatrice della mostra Anna Rita Boccolini. 07/15 marzo 2020.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Zangirolami, lo scultore di schegge

Zangirolami Ŕ appassionato di storia dall'anno, per realizzare le sue opere scultoree inizia a raccogliere schegge e frammenti di guerra che ancora oggi si trovano sui campi di battaglia della Grande Guerra 1915/18. Inizialmente, l'artista, riproduce le scene di battaglia avvenute su quei campi. Nel 2005 realizza, con i residui di guerra trovati, una statua a grandezza naturale di un Fante dell'Esercito Italiano. Lo scultore Zangirolami, assemblando le schegge trovate e dando loro la forma di uomini, dona vita ai soldati caduti valorosamente in tutte le guerre, le sue opere raccontano la nostra storia, insegnano a non dimenticare.
 





Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio