Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Abategiovanni Enrico

  • Zangrandi .

  • Pallaro Aldo

  • Guerra Leda

  • Maddalosso Silvana

  • Senesi Leandra

  • Arual .

  • Raniolo Carmelo

  • CRisalidi (Rossetti Claudia)

  • Valdivia Patricia

  • Cusmai Sergio

  • Africani Liliana

  • Ornypan .

  • Germiniasi G.

  • CRisalidi (Rossetti Claudia)

  • Lusuardi Paola

  • Ferratello Federico

  • Scarton Renato

  • Perna Antonio

  • Colombo Sergio

  • Petteni Tullio

  • Valussi Mariarita

  • Cantone Raffaele

  • Angelo .

  • Bolzonella Alberto

  • Guerrini Mara

  • Nigido Antonino

  • Lubia .

  • Menditto Vittorio

  • Bullo Tarquinio
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Giorgio Mascìa è grande ritrattista, un vero maestro nel donare, ricercare ed affrontare espressività complesse ai suoi personaggi. Le opere presentano un'espressività disarmante, l'artista Mascìa realizza un'arte pittorica di grande fascino e del tutto contemporanea.

  • L’arte pittorica è la grande passione di Guido Oggioni che pratica attraverso la continua sperimentazione di materiali e mediante uno studio accurato sulla colorazione, sviluppando tonalità ed effetti luminosi di notevole caratura artistica.

  • Cusin crea un rapporto profondo tra pittura e umanità, è verista e descrittivo. La sua attività artistica è passata per varie tappe e anche per diverse tecniche pittoriche.

  • L’artista persegue il genere figurativo naïf, una corrente che nasce da una spontanea e creatività popolare ma che nelle opere di Bianchini raggiunge un valore estetico raffinato ed un descrittivismo che si concentra su determinati particolari.

  • BUDAPEST - PRIMA BIENNALE - 2020 L'opera "Pesciolino d'oro" e il fantarealismo dell'artista CRisalidi premiati a Budapest. La pittrice trevigiana premiata alla prima Biennale d'arte italiana in corso a Budapest con l'opera "Pesciolino d'oro", nell'anno 2020 sarà esposta a New York per una nuova esposizione internazionale.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittore | Principi Fabrizio

Principi Fabrizio nasce a Monza nel 1969 opera in Lombardia nella specifica di Corrente figurativa Corrente astratta .

Per Informazioni: fabrizioprincipi3@gmail.com
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Principi Fabrizio

A denti stretti di Principi Fabrizio
Cannibal di Principi Fabrizio
Nel mio mondo di Principi Fabrizio
Ghigo di Principi Fabrizio
Versante est  di Principi Fabrizio
Aldilà del fosso di Principi Fabrizio
Spirito libero di Principi Fabrizio
Mi trasformo di Principi Fabrizio
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Fabrizio Principi nasce a Monza il 14 Marzo 1969 dove vive ed opera. La passione per l’arte si sviluppa dall’infanzia in quanto Fabrizio è fortemente attratto dal colore e dal disegno che lo conducono a frequentare l'Istituto d'arte della Villa Reale di Monza. Inizia a realizzare le sue prime opere d’arte utilizzando diverse tecniche pittoriche e successivamente partecipa attivamente alla vita artistica frequentando concorsi e mostre d'arte, principalmente in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, riscontrando un notevole successo. 
Inizia un periodo di riflessione dove Fabrizio si allontana da mostre d’arte e concorsi continuando comunque il suo percorso pittorico, sempre in evoluzione, alla ricerca di nuove tecniche che comprendono anche l’esperienza dell’uso di materiale riciclato. 
Negli ultimi anni si ripresenta la necessità e la voglia di far riconoscere la sua arte e di rimettersi di nuovo in gioco. Usando tutte le tecniche pittoriche di sua conoscenza realizza opere in tecnica mista, dove si evincono le caratteristiche dei materiali che esaltano la suggestività e la componente caratteristica di una composizione suggestiva tra colori contrastanti e forme inusuali che circondano il mondo pittorico di Fabrizio Principi.


   

INTRODUZIONE ALL’ARTE DI 
FABRIZIO PRINCIPI

Colori freddi e figure stilizzate provenienti dal mondo immaginario o reale creano una sorta di dilemmi freudiani, un’arte che disorienta suscitando la stimolazione di una profonda riflessione. Una pittura ambigua che fonda le sue radici in un surrealismo personalizzato dove l’uomo ha la possibilità di interrogarsi e di mettere in dubbio la sua quotidianità. La tela diventa espressione della materia, il colore è esplosivo e portato alla sua eccessiva potenza espressiva, le pennellate sono corpose o talvolta raffinate, gli echi luminosi nascono dal forte contrasto che si crea tra colore e simboli enigmatici. Le figure si trasformano in una sorta di maschere dai richiami culturali diversi, un volto che grida il suo ossessionante e complesso pensiero. Le espressioni dei volti sembrano indicare le diverse emozioni che possiede l’artista ed ovviamente l’individuo.
Surreale, onirico ma anche profondamente riflessivo è lo stimolo principale dell’arte pittorica di Fabrizio Principi che con ingegno creativo unisce una forte componente artistica con un pensiero profondo sfociando in una rappresentazione surreale dai richiami astratti-informali e di forte valenza simbolica. Un’arte che fonda il suo principio artistico su scenari concettuali in quanto l’artista ricerca significati e simbologie specifiche per esprimere uno stato d’animo o un concetto reale.   
Una ricerca verso il primitivismo che si sposa perfettamente con un presente anticonvenzionale, sulla ricerca interiore che si scontra con le vicissitudini storiche e di un presente complesso, confuso ma di grande profondità intellettuale e culturale.

Guarda il video delle opere dell'artista Fabrizio Principi su youtube.
 

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio